I Business Angel sono coloro che credono nell’innovazione e che hanno una visione del mercato innovativa. Noti anche come Angel Investor, Seed o Private Investor, in italiano si può tradurre con Investitore informale. Sono soggetti privati, ex manager, titolari di imprese, liberi professionisti con un discreto capitale, che decidono di scommettere su una o più imprese emergenti, Start-Up o PMI innovative, investendo fondi e conoscenze, in cambio di capitale di rischio delle stesse.

L’Angel Investor può essere un singolo individuo oppure l’investimento può avvenire tramite una rete di business angel. Per quanto si tratti sempre di finanziamenti in equity, a differenza dei fondi di private equity e di venture capital, dove il mercato è regolamentato e l’obbiettivo è un guadagno elevato nel minor tempo possibile, la natura celestiale dei business angel è più slegata da queste dinamiche.

Gli angel investors creano infatti rapporti diretti con l’imprenditore o l’imprenditrice basati su una spontanea fiducia e condivisione di valori. Il business angel cessa la sua partecipazione al progetto all’uscita dal capitale sociale (exit strategy), vendendo in parte, o totalmente, le quote inizialmente acquisite, ed il tempo medio di uscita è di circa 5/7 anni. La start up a quel punto, grazie al supporto del proprio angelo custode, potrà poi ricevere altri finanziamenti, diventando più attrattiva nei confronti di professionisti di alto valore, delle banche e del mercato finanziario.

Chi sono i Business Angel

Gli investitori informali al centro dell’ecosistema dell’innovazione. La Start up è un’impresa emergente, un’organizzazione orientata a svilupparsi, un’idea che si fa pratica e tangibile. Ma in quest’idea è necessario credere…

Continua a leggere Chi sono i Business Angel

Fine dei contenuti

Non ci sono più pagine da caricare