Minibond: Opstart ottiene l’autorizzazione di Consob

Minibond: Opstart ottiene l’autorizzazione di Consob

La notizia ci è arrivata ieri dalla Consob: Opstart potrà ora pubblicare offerte che prevedono l’emissione di obbligazioni e titoli di debito da parte di PMI, diventando così ufficialmente il secondo portale accreditato in Italia per l’emissione e la sottoscrizione di Minibond. Ed entro breve tempo sarà quindi attivato Crowdbond, la divisione di Crowdbase – l’hub della finanza alternativa di proprietà di Opstartdedicata al mondo dei minibond.

Cosa sono i Minibond?

Le obbligazioni emesse da spa e i titoli di debito emessi da srl, nella più conosciuta terminologia di Minibond, rappresentano degli strumenti finanziari utilizzati da PMI in cerca della liquidità per finanziare i propri investimenti e sostenere i propri fabbisogni finanziari.

Si tratta di fonti di finanziamento alternative rispetto ai tradizionali prestiti bancari, sempre più utilizzate in Italia in virtù dei loro numerosi vantaggi, quali la facilità di emissione, i costi ridotti, l’assenza di segnalazione in Centrale rischi banca d’Italia e l’accesso per l’azienda ad un nuovo mondo finanziario, fatto da investitori che ragionano con logiche diverse rispetto a quelle del tradizionale canale bancario. Un mondo più vicino all’impresa, più attento e aperto ad ascoltare le esigenze e a cogliere le opportunità d’investimento proposte da una PMI. 

I portali di equity crowdfunding

Nel 2019 la nuova normativa Consob aveva modificato il regolamento dei portali di equity crowdfunding, consentendo ai portali che ne avessero fatta richiesta e che avessero superato la rigida fase di due diligence autorizzativa di Consob, alla quale si è sottoposta anche Opstart, di pubblicare su un portale separato da quello delle offerte di equity, anche obbligazioni, titoli di debito e cambiali finanziarie in favore di PMI.

Ora è arrivata da Consob l’autorizzazione ufficiale per Opstart srl, che con l’attivazione del portale Crowdbond, che avverrà nelle prossime settimane, diventerà il secondo portale in Italia accreditato alla pubblicazione di tali offerte.

Crowdbond: la divisione di Opstart dedicata ai Minibond

“Sono molto orgoglioso del lavoro fatto da tutto il mio staff, che ringrazio, per aver raggiunto questo ennesimo importante traguardo per Opstart”, ha detto Giovanpaolo Arioldi, General manager di Opstart – “Crowdbond, ci permetterà di fare un ulteriore e grande passo in avanti, nella creazione di proposte di finanziamento alle imprese e opportunità d’investimento in economia reale, che ora più che mai ha bisogno anche dell’aiuto di portali Fintech, come Opstart, per accelerare la fase di ripresa dopo il lock down.”

Il portale Crowdbond sarà attivato entro poche settimane, direttamente all’indirizzo www.crowdbond.it o attraverso Crowdbase, la prima multipiattaforma creata da Opstart, in cui imprenditori e investitori potranno trovare da un lato molteplici soluzioni alternative di finanziamento per le proprie aziende  e dall’altro investimenti innovativi, basati sul modello della condivisione in crowdfunding.

Lascia un commento