Crowdbond: Opstart lancia la sua divisione dedicata ai Minibond

Crowdbond: Opstart lancia la sua divisione dedicata ai Minibond

Grazie alla recente delibera della Consob, emanata il 10 ottobre, i portali di equity crowdfunding possono ora ampliare l’offerta di strumenti finanziari collocando titoli di debito, i cosiddetti minibond. Anche Opstart entrerà nel mondo dei minibond e per la Sezione debito del Portale, che si chiamerà Crowdbond, abbiamo deciso di affidarci alla tecnologia sviluppata da Frigiolini & Partners Merchant, già in uso a Fundera.

La collaborazione con Frigiolini & Partners Merchant ci rende particolarmente orgogliosi, perché è un’occasione significativa per fare sistema in un mercato, quello della finanza alternativa, e nello specifico del crowdfunding, in cui lo scambio di idee e competenze tra operatori diventa imprescindibile per apportare delle vere innovazioni a favore degli investitori e delle società offerenti. 
Fundera ci ha messo a disposizione una tecnologia dirompente, permettendoci di ridurre al minimo i tempi di lancio di Crowdbond, la nostra divisione dedicata ai Minibond, che saremo quindi in grado di rendere operativa già entro il mese di marzo. Siamo convinti che questo sia un passo avanti verso un mercato finanziario più aperto e democratico, in cui migliora l’informazione sulla disponibilità di nuovi strumenti finanziari e se ne facilita l’accesso alle aziende e agli investitori.

Siamo molto contenti di questa partnership con Opstart – ha affermato Leonardo Frigiolini, CEO di Fundera e founder del Gruppo Frigiolini & Partners – perché è una società giovane e dinamica guidata da un team serio e preparato che grazie a questa collaborazione supporteremo partendo proprio dal nostro piatto forte, ovvero il mercato dei minibond. Confidiamo che anche questa iniziativa possa contribuire a combattere l’asimmetria informativa, il vero nemico delle imprese che ancora oggi dipendono troppo severamente dal sistema tradizionale ma non riescono ancora ad affrancarsi da esso, e degli investitori, i quali nella maggioranza dei casi non hanno consapevolezza delle grandissime opportunità offerte dalla recente delibera emanata dalla Consob lo scorso 10 ottobre

Leggi l’approfondimento su Crowdfunding Buzz.

Lascia un commento